ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “PAOLO SOPRANI” – CASTELFIDARDO

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO

 

La Scuola Media “Paolo Soprani” dell’Istituto Comprensivo Castelfidardo include nella propria offerta formativa un Corso ad Indirizzo Musicale nel quale gli alunni, oltre a studiare le consuete materie, imparano a suonare uno strumento musicale.

L’insegnamento è gratuito per l’intero triennio, trattandosi di una scuola statale.

                              Loreto (Ancona) – Concerto di beneficenza per Telethon

Previsto e regolamentato con apposita normativa ministeriale, il Corso ad Indirizzo Musicale dell’I.C. Soprani è l’unico nell’intero distretto scolastico (Castelfidardo, Camerano, Loreto, Sirolo, Numana, Osimo, ecc.) e pertanto ne possono usufruire a pieno diritto tutti gli studenti del territorio, indipendentemente dalla scuola primaria di provenienza.

I corsi ad indirizzo musicale, nati a partire dal 1975 come sperimentazioni autorizzate e regolamentate dal Ministero della Pubblica Istruzione, dopo un lungo percorso di evoluzione didattica e normativa valutato da apposite commissioni ministeriali, sono stati ricondotti ad ordinamento nel 2000 divenendo di fatto il gradino di partenza dell’insegnamento statale dello strumento musicale in Italia. La loro diffusione sul territorio nazionale, pur non essendo ancora sufficiente a soddisfare tutte le richieste delle famiglie, rappresenta una concreta possibilità per molti ragazzi di arricchire il proprio percorso formativo attraverso la meravigliosa esperienza dello strumento musicale.

L’insegnamento dello strumento è affidato a docenti qualificati, specificamente abilitati e selezionati in base a titoli didattici, artistici e professionali. Nel nostro istituto tutti i docenti ricoprono posti di ruolo e pertanto agli alunni viene garantita la continuità didattica per l’intero triennio.

Al termine del triennio gli alunni che lo desiderano possono continuare gli studi musicali presso scuole pubbliche o private (Licei Musicali e Conservatori, Scuole Civiche, Accademie Musicali, docenti privati) oppure mettere a frutto le competenze acquisite per proseguire autonomamente l’esperienza musicale da soli o in gruppo.  Numerosi sono gli esempi di ex-alunni che, dopo essere stati introdotti alla musica grazie ai Corsi ad Indirizzo Musicale e aver successivamente completato gli studi, hanno raggiunto gratificanti traguardi svolgendo attività, non solo nella musica classica, persino come docenti in scuole di musica pubbliche e private o come liberi professionisti.

                   Agrigento, Valle dei Templi – XII Rassegna-Concorso Nazionale Euterpe

La Sezione ad Indirizzo Musicale della Scuola Media “Soprani” vanta una tradizione di quasi 40 anni e si caratterizza per l’insegnamento di quattro strumenti di istituzione ministeriale (pianoforte, chitarra, flauto, fisarmonica).  È inoltre previsto, nell’ambito dell’autonomia scolastica, un Laboratorio di violino, che potrà essere attivato nel nuovo anno scolastico solo una volta completato l’organico degli strumenti ministeriali.

Oltre alle normali lezioni della scuola media svolte in orario antimeridiano, gli alunni della Sezione ad Indirizzo Musicale usufruiscono settimanalmente, nel pomeriggio, di 50 minuti di lezione individuale di strumento, teoria e solfeggio e a un’ora di musica d’insieme.  Il Laboratorio di violino, essendo finanziato da contributi e sponsorizzazioni di soggetti locali, prevede a titolo gratuito, oltre alla lezione di musica d’insieme, una lezione pomeridiana di un’ora di strumento, teoria e solfeggio per coppia di alunni.  È possibile estendere la lezione di violino a 50 minuti individuali, a fronte di un contributo della famiglia.

Per tutti gli alunni sono comunque presenti in orario antimeridiano le due ore di Musica previste dal normale curricolo della Scuola Media, con una programmazione ottimizzata sui bisogni formativi degli alunni del Corso ad Indirizzo Musicale.

Durante l’anno scolastico sono previste numerose attività particolarmente stimolanti quali interventi musicali in manifestazioni cittadine, concerti e saggi musicali, nonché per gli alunni più meritevoli, la partecipazione a concorsi e rassegne.  Vengono regolarmente programmati scambi culturali di carattere musicale con altre scuole, italiane e straniere, che comprendono viaggi d’istruzione e manifestazioni musicali in cui i ragazzi suonano insieme ai propri partner.

Lipsia (Germania) – Visita alla tomba di Bach nella Chiesa di San Tommaso

La domanda di ammissione alla Sezione ad Indirizzo Musicale viene fatta compilando l’apposita sezione nel modulo online delle iscrizioni alla Scuola Media, da presentare nei termini stabiliti dal MIUR (7-31 gennaio 2019).  I richiedenti potranno indicare l’ordine di preferenza degli strumenti e la scelta della seconda lingua straniera (francese o spagnolo).

Per l’ammissione è prevista una prova attitudinale che non richiede particolari competenze musicali o strumentali, essendo basata principalmente sulle capacità percettive ritmico-sonore e di riproduzione di semplici ritmi. Sulla base dei risultati, la commissione, formata dai docenti di strumento e dal dirigente scolastico, definirà l’elenco degli alunni ammessi e l’assegnazione degli strumenti.

Scandicci (Firenze) – III Concorso Nazionale Musicale

Per ogni chiarimento o informazione i docenti sono disponibili su appuntamento.  Nella giornata di “Scuola aperta”, venerdì 11 gennaio 2019 alle ore 18, presso la Sede centrale in Via Rosselli, è previsto un incontro informativo con i docenti e una breve esibizione dell’Orchestra della classe III D. Informazioni presso la segreteria didattica dell’Istituto Comprensivo “Paolo Soprani” Via Rosselli 18, Castelfidardo – email: anic83100r@istruzione.it    tel. 071 780068.

Sezione ad Indirizzo Musicale – Docenti di ruolo

Prof. Luigi Angelini, pianoforte – Coordinatore Indirizzo Musicale

Prof.ssa Daiana Dionisi, flauto

Prof. Edgardo Giorgio, fisarmonica

Prof. Ernesto Talacchia, chitarra

Laboratorio di Violino – Docenti a.s. 2018/19

Prof. Adriano Angelini, violino – classe II

Prof. Marco Lucesoli, violino – classe III

<<Scarica il testo in versione pdf